15 e 16 ottobre 2022, Monti Lessini (VR)

“Il canto degli antenati”

Capanna del sudore e cerchio rituale

15 e 16 ottobre – Monti Lessini (VR)

Due giorni immersivi di guarigione sui monti Lessini per una cerimonia tradizionale in capanna del sudore e un cerchio rituale in cui ricevere risposte, celebrare la vita, piangere la morte e nutrire la propria medicina-oracolo.

Sabato 15 ottobre

Capanna del sudore di tradizione africana

Si tratta di una pratica di purificazione che troviamo in molte culture tradizionali. Ci lasciamo benedire nel buio e umido ventre della madre terra. Inizieremo con danze con tamburi e canti intorno al fuoco per poi entrare in capanna, caldo utero della terra e luogo di amorevole guarigione.

Il bagno di Medicina è una purificazione profonda a livello fisico, emotivo e spirituale. Lavora con gli spiriti delle piante africane e locali che hanno il compito di ripulire, dove necessario e benedire. È un rito guidato dagli Antenati. Conduce Gogo Zanemvula, sangoma sciamana tradizionale del Sudafrica.

Domenica 16 ottobre

Cerchio rituale, teatro sciamanico e atti oracolari

I cerchi rituali sono attività plasmate sul momento, che uniscono la ritualità sciamanica alla poesia, l’improvvisazione musicale corale e la tradizione oracolare. Lavoreremo con i tamburi, la voce, le costellazioni e la ritualità sciamanica per compiere vere e proprie guarigioni. Ognuno riceverà la sua medicina.
In questo cerchio abbiamo la possibilità di ricevere dei doni, di chiedere risposte, di celebrare la vita e di piangere la morte. Utilizzeremo le ritualità sciamaniche, l’improvvisazione musicale corale e la poesia per mettere in scena la spontaneità dell’esistenza. Così come accadeva nell’antichità la presenza del gruppo sosterrà questi rituali di “guarigione”.

Questo seminario ti aiuterà a riconnetterti alla parte più irrazionale e più profonda di te, dandoti un’ occasione di espandere la percezione della tua realtà. Attraverso la poesia, la musica, il rito e gli oracoli potremo aprirci al Mistero che viviamo, e integrando l’energia Femminile, archetipo dell’invisibile, portare equilibrio e nuova linfa nella nostra vita.

Conducono Gogo Zanemvula e Paolo Serioli, musicista e costellatore.

info utili

COSA PORTARE:

un telo (nella capanna potrete stare nudi con il telo attorno);
un asciugamano per asciugarvi una volta usciti;
Portate acqua da bere prima della capanna;
Portate una piccola offerta per gli antenati e antenate a scelta tra tabacco naturale, brandy o grappa, latte o frutta secca;
tamburo se lo avete;
materassino per sedersi al fuoco.

COME PREPARARSI:

Nei giorni precedente, giorno stesso e giorno successivo la capanna non mangiate MAIALE, AGNELLO, PESCE E UOVA.
Nei giorni precedente, giorno stesso e giorno successivo la capanna niente rapporti sessuali.
Se qualcuna avesse le mestruazioni vi prego di farmelo presente prima
Se c’è una gravidanza vi prego di farmelo presente.
Se c’è una storia medica importante vi prego di farlo presente.

Come iscriversi

Il tuo posto verrà confermato solo dopo che avrai compilato il modulo di iscrizione e versato la caparra di 70€. Per procedere con l’iscrizione, seleziona il numero di partecipanti e clicca sul pulsante “Iscriviti”.

“Il Canto degli Antenati”
15 e 16 ottobre 2022
Monti Lessini (VR)

Contributo: 200€

È possibile pernottare gratuitamente nella sala in sacco a pelo, oppure nella struttura in camere triple con bagno ad un costo extra. Il cibo sarà in condivisione e la cucina è autogestita.

I posti disponibili sono limitati per poter garantire la massima attenzione e cura di ciascun partecipante.

Chi conduce

Gogo Zanemvula

“Colei che porta la pioggia”, Sangoma, guaritrice tradizionale del Sudafrica di lignaggio Nwangula.

Lavoro con la medicina ancestrale, gli spiriti delle piante, degli animali, le ossa , la danza estatica, la cerimonia.

Nella tribu’ Mpondo in Sud Africa ho affrontato gli apprendistati e iniziazioni tradizionali e ho risposto alla chiamata dello Spirito.

Paolo Serioli Musicomagia

Artista, costellatore e costruttore di strumenti musicali rituali. Conduce laboratori sull’ improvvisazione, il suono e la voce come via di consapevolezza.

Il suo percorso attinge dalle tradizioni sciamaniche, dalla tradizione esoterica occidentale, la danza Sufi e l’esperienza musicale.

Seminario residenziale

“Il canto degli antenati”

Capanna del sudore e cerchio rituale

Pin It on Pinterest