“La Medicina delle ossa”

Seminario residenziale

Un viaggio nelle ombre per vibrare di vita nuova.

Le ossa

Un viaggio nell’Ombra e nella Medicina delle Ossa, memoria ancestrale, saggezza e potere del mondo e dei mondi nella potente Val Camonica, valle dei segni. Per il ponte dei morti, Samhain, entriamo in cerimonia in un lavoro di scavo nelle ombre individuali e collettive. Nascita e morte sono di per se’ riti iniziatici, sono risvegli e in quei luoghi liminali tra sogno e veglia vivono tesori di rara bellezza. Il cammino spirituale e’ prima di tutto un cammino di discesa nelle oscurità e nelle nostre ombre e questo periodo storico ci aiuta a discendere.

Tra le montagne, ossa antiche e scheletro della terra, onoriamo gli antenati e nel buio nelle grotte scopriamo e ammaestriamo le ossa, il lato oscuro di noi stessi, per lanciarci verso la luce, vibranti di vita nuova.

AttivitÀ

La morte come rito di trasformazione

Pratiche per integrare aspetti dell’ombra individuale e collettiva

Risvegliare nel corpo la memoria delle ossa e degli antenati

Rito: morire per rinascere

Purificazione tradizionale in capanna xhosa/ swazi 

Notti di cerimonia, piante sacre e danze estatiche.

Lavoriamo sempre in modo spontaneo, diretto e intuitivo per cui questo è un programma di massima.

A chi è rivolto

Questo ritiro è rivolto a tutti coloro che sentono la chiamata a lavorare su di sé, per  vivere un profondo processo di trasmutazione delle ferite emotive in doni inestimabili. È rivolto alle persone oneste con se’ stesse che abbiano voglia e coraggio di integrare parti esiliate di se’, liberarsi dagli schemi condizionanti e così ricordare (riportare al cuore) un nuovo paradigma trasformativo, una presenza da vivere.

Abbiamo vissuto gli ultimi anni immersi nelle ombre individuali e collettive ed e’ probabile che questa dimensione si protragga per gli anni a venire. E’ importante accendere la fiaccola della presenza, sentire la paura cruda, guardare con onesta’ le ombre.   Sarà una caccia all’anima guidati dalla luce radiante del cuore della Madre e del Padre  Divini.

Come iscriversi

L’evento si svolge in Valcamonica (BS) in una struttura in montagna immersa in natura.
Il ritrovo è entro le ore 11:00 del 29 ottobre, chiusura alle 16:00 del 1 novembre.
Ti verranno date tutte le info dettagliate dopo l’iscrizione.

Seminario residenziale “La Medicina delle ossa”
29, 30, 31 ottobre – 1 novembre 2022
Contributo: 450€ fino al 10 ottobre, poi 500€
comprensivo di seminario, vitto e alloggio

Il tuo posto verrà confermato solo dopo che avrai compilato il modulo di iscrizione e versato la caparra di 100€* (la data del pagamento della caparra fa fede per il contributo agevolato).
Per procedere con la tua iscrizione, clicca sul pulsante.

I posti disponibili sono limitati per poter garantire la massima attenzione e cura di ciascun partecipante.

*In caso di impossibilità di partecipazione all’evento, la caparra versata non verrà restituita ma potrà essere utilizzata per la partecipazione a una delle edizioni successive dello stesso o ad altri eventi in programma, previa disponibilità di posti.

Chi conduce

Gogo Zanemvula

“Colei che porta la pioggia”, Sangoma, sciamana tradizionale iniziata agli antichi lignaggi del Sudafrica.

Lavora con la medicina ancestrale, gli spiriti delle piante, le ossa, la cerimonia. Nella tribù Mpondo in Sud Africa ha affrontato gli apprendistati e iniziazioni tradizionali e ha risposto alla chiamata dello Spirito. Cammina sulla strada del cuore e della meraviglia del momento presente e considera FEDE, DEVOZIONE, VOLONTA’ le chiavi per aprire le porte.

E’ al Servizio e porta la Medicina della Terra.

Paolo Serioli (Musicomagia)

Artista, costellatore e costruttore di strumenti musicali rituali. Conduce laboratori sull’improvvisazione, il suono e la voce come via di consapevolezza.

Il suo percorso attinge dalle tradizioni sciamaniche, dalla tradizione esoterica occidentale, la danza Sufi e l’esperienza musicale.

Testimonianze

“La Chiamata è arrivata e con essa la Paura, mia fedele Compagna in questo  sorprendente e coinvolgente Viaggio.. Ogni istante un tempo infinito di Presenza e Consapevolezza.. L’incontro con gli Spiriti delle Piante e della Terra, con gli Antenati e con la  parte più viscerale e animica di Me stessa, è stato un atto di pura Magia.. Posso solo esprimere profonda, autentica e immensa Gratitudine per Gogo e  Paolo che hanno avuto delicatezza, fermezza, centratura, luce, armonia nello  scegliere di accompagnarmi in ogni singolo passo di questo Cammino di  Conoscenza e mi hanno permesso di Contattare la mia stessa Essenza.. Grazie
Makhosi!”

Isa

“Porto con me un senso di pace e forza immensa. Sarò per sempre riconoscente per questa esperienza fortissima nel corpo e nell’anima, tutto ciò che abbiamo condiviso ha risvegliato armonie ancestrali potenti nel rispetto e nella Verità. Ringrazio con tutto il cuore Zanemvula e Paolo per la loro illuminante volontà e fluidità. Luogo magico.. Persone magiche 🦋 sentire i miei antenati sostenitori del mio viaggio è per me una conquista indescrivibile perciò GRAZIE con Cuore aperto e libero a tutti per aver reso i nostri passi pesanti uno sbattere d’ali in armonia con il creato.”

Chiara

“Un dono prezioso e potente , la possibilità di incontrare profondamente il  bosco le piante e gli spiriti generosi. riconnettersi con le essenze allo stato  puro per ritrovare la parte più selvaggia e vera di se. Sentirsi parte di un  gruppo e l amore della sorellanza fa vibrare l anima. 

Partecipare alla magia sentendosi al sicuro accompagnati con gentilezza da  Gogo è un esperienza che trasforma. 

Con immensa gratitudine”

MargheRita

‘L’invisibile ci ha guidati attraverso i cuori aperti di tutti noi in un’esperienza catartica di straordinaria Potenza. Condotti dalla forza intuitiva di Zanemvula e dai meravigliosi suoni ancestrali di Paolo siamo entrati nel Cuore profondo per uscirne trasformati. La natura, abitata dalla misteriosa presenza degli antenati protettori, ha risuonato con noi rispecchiando le vette, le asperità, le dolcezze liquide dei nostri animi. Grazie perché mi sono pacificata con gli antenati con cui mi sono ricollegata profondamente e la vita ha un senso più grande.Grazie perché mi sono pacificata con gli antenati con cui mi sono ricollegata profondamente e la vita ha un senso più grande.’

Veronica

La Medicina delle ossa

Seminario residenziale

Un viaggio nelle ombre per vibrare di vita nuova

Pin It on Pinterest